Chirurgia Robotica

Servizi

CHIRURGIA ROBOTICA MININVASIVA:
Precisione e sicurezza nel terzo millennio

Nuova Villa Claudia mette al servizio dei medici e dei pazienti due sistemi robotici ad alta tecnologia per la chirurgia mininvasiva.

MAKO

È una piattaforma robotica ad alta tecnologia per la chirurgia protesica in ortopedia che si differenzia dalle tecniche attualmente utilizzate per la maggior precisione, l’accuratezza e la riproducibilità dell’atto chirurgico.

È progettata per la protesizzazione di tutte le grosse articolazioni e al momento utilizzata per anche e ginocchia:

  • protesi mono-compartimentale mediale del ginocchio
  • protesi mono-compartimentale laterale del ginocchio
  • protesi totale del ginocchio
  • protesi bi-compartimentale mediale più femoro-rotulea
  • protesi femoro-rotulea isolata
  • artroprotesi totale d’anca.

In futuro sarà possibile effettuare l’intervento chirurgico su tutte le articolazioni come spalla e caviglia.

Il braccio robotico permette di riprodurre sul paziente ciò che il chirurgo ha pianificato con estrema precisione sul software, eliminando l’errore manuale.

Le immagini TC ricreano la precisa anatomia del paziente e il chirurgo posiziona le protesi sul modello 3D valutando l’esatta collocazione in modo dinamico e in base a movimento e bilanciamento del paziente.

L’alloggiamento delle protesi viene sagomato nell’osso da una fresa montata sul braccio robotico, mentre una telecamera a infrarosso traccia in tempo reale la posizione di ossa, robot e strumenti chirurgici, in modo che la correlazione tra reale e virtuale sia mantenuta senza dover immobilizzare il paziente.

LE PATOLOGIE TRATTATE

La chirurgia protesica robotica costituisce una soluzione innovativa, efficace e mininvasiva per quasi tutte le patologie degenerative della cartilagine del ginocchio e dell’anca, quali:

  • artrosi e osteoartrosi del ginocchio
  • artrosi post traumatica del ginocchio
  • necrosi vascolare del ginocchio
  • artrosi dell’anca
I VANTAGGI PER IL PAZIENTE
  • tempi di degenza notevolmente minori rispetto alla tecnica tradizionale
  • minore sanguinamento
  • rischi più bassi di infezione post operatoria
  • tempi di recupero più rapidi
  • migliore mobilità e qualità della vita rispetto a un intervento più invasivo di protesi totale
  • prolungamento della vita dell’impianto
I VANTAGGI PER IL CHIRURGO
  • risparmio considerevole dei tessuti coinvolti nell’intervento
  • elevatissima precisione e riproducibilità del gesto chirurgico
  • miglior allineamento delle componenti protesiche
  • maggiore durata dell’impianto
  • notevole riduzione dell’errore manuale

DA VINCI Xi

Trova applicazione in diverse specialità: dalla ginecologia benigna alla chirurgia generale, dalla urologia alla ginecologia oncologica.

Questa tecnologia d’avanguardia offre la possibilità di svolgere interventi anche di elevata complessità attraverso piccoli tagli, a volte di pochissimi centimetri, con estrema precisione, grazie all’integrazione di una visione 3D ad alta definizione che permette all’operatore di avere una reale visione tridimensionale del campo operatorio, senza ausilio di occhiali o altre apparecchiature.

Il chirurgo non opera con le proprie mani ma manovra un robot a distanza, rimanendo seduto a una console posta all’interno della sala operatoria. Il sistema computerizzato trasforma il movimento delle mani , eliminandone il tremore naturale , in impulsi che vengono convogliati alle braccia robotiche con libertà di movimento superiore a quella di una mano umana.

I quattro bracci robotici intercambiabili sono dotati di un polso interno che permette una libertà di movimento di 7 gradi, offrendo la possibilità di una precisione millimetrica nettamente maggiore rispetto alla chirurgia laparoscopica tradizionale.

LE PATOLOGIE TRATTATE

Gli ambiti principali di applicazione del robot Da Vinci Xi sono:

  • chirurgia generale
  • chirurgia ginecologica (con particolare riferimento all’ambito oncologico)
  • chirurgia urologica

Le patologie maggiormente trattate con il Da Vinci Xi in chirurgia generale sono:

  • colecistectomie
  • ernie inguinali
  • tumori dell’addome
  • patologie benigne e maligne di esofago e stomaco

In chirurgia ginecologica sono:

  • tumori maligni ginecologici
  • prolasso utero-vaginale (discesa verso il basso di uno degli organi pelvici o di una sua parte con il conseguente spostamento dalla sua posizione naturale)
  • endometriosi IV stadio
  • patologie benigne e maligne nella paziente obesa

In chirurgia urologica sono:

  • ipertrofia prostatica benigna
  • cancro della prostata
  • tumori al rene, surrene
  • tumore alla vescica
  • patologie dell’apparato genito-urinario (tra cui malformazioni e ostruzioni)
  • patologie pelviche (come prolassi, cioè discesa verso il basso di uno degli o organi pelvici o di una sua parte con il conseguente spostamento dalla sua posizione naturale)
I VANTAGGI PER IL PAZIENTE
  • minore dolore post operatorio
  • ridotti tempi di ospedalizzazione
  • minore rischio di complicanze
  • rapida ripresa delle normali attività quotidiane
  • veloce ritorno alla normale alimentazione
  • eccellenti risultati estetici
  • minima necessità di trasfusioni
I VANTAGGI PER IL CHIRURGO
  • maggiore precisione nella procedura demolita
  • eliminazione del tremore fisiologico
  • maggiore precisione ricostruttiva
  • facilità di accesso in caso di anatomie difficoltose
  • possibilità di configurare l’accuratezza del movimento chirurgico
  • minor tempo operatorio rispetto alla laparoscopia

Richiedi Informazioni

  • Per le richieste di informazioni relativamente ai servizi di Chirurgia Robotica, è possibile compilare senza impegno il seguente form indicando le preferenze di orario per essere ricontattati ai recapiti forniti.

    *Campi Obbligatori

  • Informazioni di Contatto

  • Preferenze Telefonata Operatore

  • Note e Privacy

  • Si prega di inserire nel seguente riquadro eventuali note aggiuntive o indicazioni sulla prestazione che si desidera prenotare